Sursum Corda Logo

40 Giorni

- 1 -
Voce 1 : aspetteremo, poi ti vedremo e canteremo: Gloria al Signor
Voce 2 : aspettando Te, noi vedremo Te, canteremo a Te Gesù: Gloria al Signor
Voce 3 : avrò le lampade. Ti riconoscerò. Canterò: Gloria al Signor

- 2 -
Voce 1 : ti tenteremo, con fama e potenza, ma nel deserto Dio pregherai
Voce 2 : tenteremo Te, potenza e fama a Te, nel deserto pregherai: Pregherai per noi
Voce 3 : ma tu ce la farai, tu resisterai. Pregherai, pregherai per noi

- 3 -
Voce 1 : attingeremo alla Tua fonte e Tu ci dirai tutto di noi
Voce 2 : attingeremo a Te, fonte di Vita sei, Tu ci dirai tutto di noi
Voce 3 : samaritani siam, sete di te noi abbiam tu ci dirai tutto di noi

- 4 -
Voce 1 : ciechi noi siamo se non crediamo. Ora vediamo Cristo Gesù
Voce 2 : ciechi siamo noi , non crediamo noi, ora vediamo e: Cristo Gesù.
Voce 3 : nel buio noi viviam, Tu luce sei per noi. Ora vediamo Te: Cristo Gesù

- 5 -
Voce 1 : risorgeremo, ci salveremo se crederemo che Tu sei il Signor
Voce 2 : risorgeremo in Te, ci salveremo in Te, noi crediamo che Tu sei il Signore
Voce 3 : nessun dubio ho, certo, crederò, crederò che Tu sei il Signor

- 6 -
Voce 1 : noi spezzeremo questo Tuo corpo e mangeremo Cristo Gesù
Voce 2 : spezzeremo Te, corpo Tuo per noi, mangeremo Te Signor, Cristo Gesù
Voce 3 : pane di Vita sei, Tu morto sei per noi. Mangerò Cristo Gesù

- 7 -
Voce 1 : berremo il vino alla Tua mensa sangue versato per noi Gesù
Voce 2 : berremo il sangue Tuo, alla Tua mensa noi, sangue versano per noi Gesù
Voce 3 : benediremo Te, sangue Tuo sarà sangue per noi Gesù

- 8 -
Voce 1 : abbandonato ti hanno lasciato anche gli amici tuoi: perdonaci Signor
Voce 2 : abbandono Te, ho lasciato Te, quali amici siamo noi : perdonaci Signor
Voce 3 : ma che amici siam, siamo fuggiti via, pietà! Perdonaci Signor

- 9 -
Voce 1 : sei nella Gloria, col Padre nostro, vinta hai la morte: Gloria al Signor!
Voce 2 : nella Gloria sei, Padre di tutti noi, vinceremo anche noi: Gloria al Signor!
Voce 3 : sei nella Gloria ormai, hai vinto il male Tu, anche noi: Gloria al Signor!

Alleluia per Noi (Alessandra Torretta)

RIT: Alleluia (4 volte)

1. Siamo soli senza Te, siamo amici solo in Te;
se la gioia troverai non ti lascerà mai. Rit.

2. Non ha senso questa vita se la vivi senza fatica;
lo sai, sudare dovrai, poi felice sarai. Rit.

3. Ti ringrazio, o Signore, per tutto ciò che hai creato;
la natura, il sole, le stelle, Tu le hai fatte per noi. Rit.

4. Se mi scordo di ringraziare, se dimentico di perdonare
come un padre mi vieni a cercare e mi insegni ad amar. Rit.

5. Io ti aspetto, o Signore, bussa ed io a Te verrò:
la porta è aperta, aperta per Te, vieni presto Signor. Rit.

6. Se amici noi resteremo, se ancora noi canteremo
è perché il Signore è con noi: non ci lascerà mai!! Rit.

Amore e dolore

Mio Signore, ti vedo sulla croce, dolore e commozione,
pervadono il mio cuor rabbia e delusione.
Voglio star con Te in quel momento che per te era solo Amor
Con Te io soffrirò, mio Salvatore.

Il dolore che Cristo ha sopportato io voglio provare
Perfetto diverrò se con gioia lo farò.
Se la croce con riconoscenza io porterò
Purificherò questo mio cuore.

Io sono stato crocifisso con Cristo,
Non sono più io che vivo, ma è Cristo che vive in me.
Io vivo per Lui, Lui vive in me.

O Signore io mi voglio unire a Te nel dolor
Soffrire con Te, amare con Te.
Elevare l’anima a Dio imparando da Te
Per poi arrivare alla Gloria del cielo.

Io sono stato crocifisso con Cristo,
Non sono più io che vivo, ma è Cristo che vive in me.
Io vivo per Lui, Lui vive in me.

Io lo so che non è il dolore che mi unisce a Dio,
la mia anima sa che è l’Amore.
Quell'amore con cui il dolore sopporterò
Come Gesù lo sopportò.

Io sono stato crocifisso con Cristo,
Non sono più io che vivo, ma è Cristo che vive in me.
Io vivo per Lui, Lui vive in me.

Fammi partecipare Cristo alla Tua Passione
Chi ama Gesù non cerca altro che il patir
Io arriverò per Te alla Tua Gloria.

Ciao, Signore (Alessandra Torretta)

1. Ciao, Signore, sono io. È mattina e penso a Te
Non lo so nemmeno io cosa chiedere oggi per me.
Cerco Te nell’altra gente, io Ti vedo attorno a me
e mi accorgo che la gente vede Te guardando me.

2. Scusa, Dio, non so pregare, ma Tu me lo puoi insegnare.
Io mi sforzo, mi concentro, ma non trovo le parole
per poterTi dire tutto, tutto quello che ho qui dentro
nel mio cuore, nella mente, ma lo so che sai tutto di me.

3. Io non trovo le parole, ma il pensiero mio è già in Te;
non ci vuole tanto impegno, basta farTi entrare in me.
Ecco entra, guarda a fondo: sono io, Signore mio.
Questo mondo non mi piace: lo potrò cambiare io?

4. Cosa cerco? Cosa voglio? Vorrei chiedere “perché?”
Poi ti guardo sulla croce: la risposta è lì per me.
Ho paura, sono triste, sono solo, voglio amore….
Non lasciarmi, questa vita è un abisso senza Te.

5. Poi ti guardo, rendo grazie per la vita che mi dai.
Negli amici, nella gente, Tu ci sei, sei qui con me.
Mi sostieni ogni giorno nelle mie difficoltà;
mi accompagni ogni volta che la vita fa pietà.

6. Ciao, Signore, sono io, è già sera e penso a Te.
Voglio solo ringraziarTi, oggi ho capito che
ci sei Tu nelle mie mani, ci sei Tu nel mio sorriso:
come ho fatto a non sentirTi, Tu Ti muovi insieme a me.

7. Grazie Dio, grazie davvero, non pensavo che quaggiù
Tu ci fossi così, vivo, carne e ossa qui con me;
e se adesso sono solo io non ho paura più
perché dentro ad ogni cosa io ti cerco e……ci sei Tu.

Delusa

1. Che belle storie si narrano, sai, io le ho narrate al mio cuore per me,
di grandi amici conosciuti qua e là, a cui ho promesso la mia fedeltà.
Ma il cuore umano pretende di più dalle amicizie, da chi vive con te;
no, non gli basta il ricordo del “già”, vuole che tutto rimanga com'è.

Rit: Non smetterò di volerti così bene, come amica per me non potevi esser migliore.
Ma non m'illuderò: te ne andrai dalla mia vita.
Io mi impegno però l'amicizia se non nutri perderai.....

2. Del nostro passato un bell'album farò, ma del presente solo ombre terrò.
E pensare che noi non viviamo lontani; son delusa di te: chiusa dentro alla tua vita resterai.
Tutto il mio affetto ho donato per te, tutte le volte ho sofferto con te.
Gioie e dolori univano noi; ora mi chiedo se erano tutte bugie.

Rit ....

3. Quante persone ho perso nel mondo, quanti amicizie finite in un pozzo,
di sentimenti si nutre il mio cuore, le delusioni mi rendon più forte...o no....
Io che pensavo di esser la sola a farti sentire amato e sicuro;
forse credevo di aver l'esclusiva: la tua amicizia per tutta la vita.

Rit ....

4. Ma se lasciamo fuggire un amico il nostro cuore è comunque ferito.
Basta poco lo sai: un messaggio, un saluto e l'amico è già qui a sentire quanto son delusa di me.....
delusa di me....delusa di me.

Dio, il mio rifugio

Chi è Dio Padre per me? E’ pura bontà,
è misericordia, amore infinito
che vuole il mio bene e soffre per me.

Dio protegge anche me, è Lui che mi dà
La forza di vivere, d’amare e sorridere.
La pace del cuore ogni giorno mi dà

E’ Lui che ci ama, ci ha scelti da sempre ha sofferto per noi
Per lui accettiamo dolori, sconfitte e difficoltà
Perchè abbiamo fiducia in Lui.

E se succede che poi la tempesta ci coglie,
ci assale in un attimo, rifugiati in Lui,
riparo sicuro, finchè smetterà.

E’ Lui che ci ama, dobbiamo soltanto fidarci di Lui
Alla sua volontà, se ti senti amato, ti abbandonerai
Perchè avrai fiducia in Lui
Perchè abbiamo fiducia in Lui.

E' la Pasqua del Signore (Alessandra Torretta)

Rit. 1: E’ già Pasqua, sento la vita che ritorna e canto di quella gioia
che il Signore tanto aveva raccontato a noi.
E’ risorto! E’ qui con noi come aveva detto e noi possiamo solo prender atto
che in quel sepolcro Lui non c’è più.

Rit. 2: L’hanno visto! E’ apparso agli Undici e alle donne in pianto,
ora i Suoi Angeli Gli stanno intorno cantando “Gloria al Salvator!”.
Ora credo che un dì saremo anche noi con Lui,
conosceremo il vero Amore, il Padre, che il Figlio Suo ha mandato a noi.

1. E’ risorto Gesù Signore! Ascoltate il vostro cuore.
Lui la morte oggi ha vinto ed il male per noi ha sconfitto. Rit. 1

2. Per tre giorni ci ha lasciato senza averci abbandonato.
Ha aspettato che il nostro cuore fosse pronto per il Suo Amore. Rit. 2

3. Il mio cuore ora è pronto per la Pace e per la Gioia.
Io non riesco a non cantare, devo proprio ringraziare. Rit. 1

4. “Pace a voi, Pace vera scenda sull’umanità intera”.
Possa l’Uomo ricordare quanto amore si può dare. Rit. 2

5. (arpeggiato) Tu ci hai fatto un grande dono: il Tuo Figlio e il Tuo perdono
Tu ci riempi del Tuo Amore: è la Pasqua del Signore!!!.

Ecco Paolo

Ecco, io ve lo presento: ecco Paolo, Paolo della Croce

1. Già da bimbo lui parlava ogni notte col suo Signore che gli chiese di annunciare il Suo Vangelo;
l’umile Suo servo contemplava la Passione del Signore e l’amore che da Cristo traspariva.

2. Abbandonò la casa, i suoi beni e la sua vita per fuggire da quel mondo senza scopo;
La povertà lo accolse, rinunciava ad ogni cosa, solo Dio e i suoi fratelli per lui erano importanti.

3. Contro tutti quanti, ma guidato dal Signore, lui fondò una congregazione di fratelli
Per compiere missioni, annunciare la Parola, rivivendo la Passione del Signore ogni giorno.

4. Si faceva anche del male per provare a sopportare sofferenze come Cristo sulla croce;
aggregava i confratelli, predicava per le strade, era un faro nella notte per la gente senza fede.

5. E viaggiò per monti e valli per portare ai suoi fratelli quel messaggio Suo d’amore di perdono;
la sua arma era la Croce, convertiva anche i più duri, li faceva sentire amati dal quel Dio morto per noi.

6. Lui non faceva sconti, soprattutto a se stesso, ma era pura tenerezza con gli altri;
confessava senza sosta, non mangiava e non dormiva, abbracciava il Crocefisso e da Lui si lasciava amare.

7. Se la Croce predicava sempre lui si commuoveva ed anche i presenti coinvolgeva;
alla morte del Suo Cristo partecipava continuamente e il Suo amore proclamava con vigore ed entusiasmo.

Ecco, io ve lo presento: ecco Paolo, Paolo della Croce,
ecco Paolo, Paolo della Croce,
ecco Paolo, Paolo della Croce.

Il mio faro (Alessandra Torretta)

Rit: Salve Regina, faro della mia vita .
Salve Regina, Madre dell’umanità.

1. Tu Madre di misericordia e speranza per noi;
vita, dolcezza e nostra speranza sei Tu. Rit.

2. A te ricorriamo noi esuli figli quaggiù;
a Te sospiriamo gementi e piangenti, Maria. Rit.

3. Rivolgi su noi il Tuo sguardo misericordioso
e mostraci dopo l’esilio terreno, Gesù. Rit.

Luce, luce

Rit: Luce, luce, tu sei la mia salvezza
Luce, luce, tu mi dai la sicurezza;
Anche quando questo mondo è tutto buio
I miei passi son sicuri perché vedo con te.
Ma se tu non ci fossi dove andrei
Metterei i miei piedi in fallo
Ed invece mi permetti di vedere
Questo buio non mi fa paura con te.
(finale: con Te)

1. Le tenebre sono morte, la luce invece è vita
Signore sei la mia torcia in questo mondo buio. Rit.

2. Illumina Signore con la Tua luce la mia strada
Perché io non rallenti per la paura di cadere. Rit.

3. Come una farfalla mi attrai Signore a Te
Mi mostri la Tua luce e divento luce in Te. Rit.

4. La luce è la Tua gioia che conservo nel mio cuore
Illumino d’amore questo mondo senza luce. Rit.

Nella gioia

Rit: Sei nella gioia, sei nella gioia, sei nella gioia, sei (2v)
(Finale: Tu)

1. Se mi guardo intorno vedo te
sei tu che mi guidi l'anima.
Io non ho più dubbi, sento che tu ci sei! Rit.

2. Sei nel Paradiso, so che ci sei.
Tutta la tua gioia esplode in me.
Il mio cuore esulta d'amore per te. Rit.

3. Il nostro cuore deve cantare pieno di gioia per Te.
La nostra vita testimoniare tutto l'amore per Te.
Danza l'anima dentro Te, io sorrido d'amore. Rit.

4. Tutto il creato gioisce in Te.
Tutto il Tuo amore pervade il mio cuor.
Canta la mia anima, Tu gioisci con me. Rit.

Orazione

Riposati anima mia, riposati in Lui
L’anima mia trova conforto in Dio.
Mio Dio, io sono qui, davanti a Te, solo con Te.
Sollevami dalle fatiche, voglio restare unito con Te.

L’anima Ti cerca, Dio della mia vita
L’anima Ti invoca, fatti trovare, Dio dell’Amore.

Accogli l’anima mia dentro il Tuo mare di carità.
Trasforma l’anima mia, dentro il Tuo amore, in Te.

L’anima Ti canta, Dio di bontà.
L’anima Ti adora, Signore di misericordia.

Immergiti anima mia in questo mare di bontà.
Spogliati anima mia, diventa tutto in Lui.

L’anima Ti cerca, Dio della mia vita
L’anima Ti invoca, fatti trovare, Dio dell’Amore.
L’anima Ti canta, Dio di bontà.
L’anima Ti adora, Signore di misericordia.

Musica ....

Parlami Signore, parla al mio cuore: sono qui.
Dentro al Tua quiete io mi rifugio: prendimi Tu.
L’anima Ti ascolta: parla Signore.....

Orfani (Alessandra Torretta)

Rit: Se Tu non fossi stata così docile, noi non avremmo un Padre come Lui.
Se Tu Ti fossi comportata come me, forse saremmo orfani lassù.

1. Ti vedo una mattina, come noi, pregare quel Tuo Dio che mai vedrai;
dicevi: “La mia vita cambierà e certo capirò che senso ha”. Rit.

2. Eppure lo sapevi che eri Sua e quando venne Ti donasti a Lui;
quell’Angelo sapeva chi eri Tu, la Madre nostra e dell’umanità. Rit.

3. Hai detto, come fosse niente “Sì”, saresti stata madre, ma di chi?
Di un Dio che non avevi visto mai, ma che leggeva nei pensieri Tuoi. Rit.

4. Per mezzo Tuo quel bimbo venne a noi, comparve nella Storia come noi;
si fece uomo e poi morì per noi, fratello nostro e dell’umanità. Rit.

5. Maria noi Ti dobbiamo ringraziar se abbiamo un Padre ed un Fratello in ciel;
Tu Madre nostra sempre rimarrai: aiutaci a portare il nostro “Sì”. Rit.

Pellegrini

Rit: Dove vai, pellegrino della fede?
Cosa cerchi in questo lungo viaggio?
Noi cerchiamo la salvezza, dolce Maria,
Fonte della nostra Gioia.

1. Tu ci insegni a pregare il Tuo Signore
con passione e incessante devozione.
Noi oranti, in processione, veniamo a Te,
nostra Porta del cielo. Rit.

2. Non ci sono ammalati o pellegrini,
siamo tutti alla ricerca del Signore.
La mia anima Ti invoca, dolce Gesù,
dona a noi salvezza eterna. Rit.

3. Assetati veniamo a Te, Maria;
guarirai i nostri cuori ciechi.
Noi vedremo Gesù Cristo, noi lo sappiam,
o Regina del cielo. Rit.

4. Silenziosi siamo qui alla Tua presenza,
sanerai le nostre anime ferite.
Sorridenti torneremo grazie a Te,
Madre della vera Gioia. Rit.

5. Per la Via della Croce saliremo,
con le fiaccole accese invocheremo
il Tuo nome in mille lingue; prega per noi
Regina della Pace. Rit.

Perdono

Ero lì sui gradini della chiesa, o Signor
Era tanto che attendevo quel momento con Te.
Non lo so se ero triste o felice, o Signor
So soltanto che ero pronto ad incontrarTi.
Ed invece quella paura mi prese
E mi fece cambiare di nuovo direzione.

Signore mi hai chiamato a rapporto da Te
Ed io non sono pronto ad incontrarti.
Mi vergogno di raccontare i miei errori, Signor
Anche se Tu già li conosci tutti.
Ma perché penso sempre che sia inutile
Continuo a dirmi che io non sbaglio mai… Rit.

Rit. Perdono, perdonami Signore se non son degno di Te, se scappo di Te.
Aiutami a riconoscere il male che c’è dentro di me, che non esce da me
Che non cambio mai….perchè?

Sì, è vero, io non so pregare
Non ho tempo per te, invento mille scuse per me.
Però così fanno tutti
e questo per me è un buon alibi sai
Ma adesso voglio proprio cambiare
Voglio amare di più, imparare a pregare.

Vorrei tanto Signore trovare il coraggio
Di salire i gradini e di entrare da Te.
Ma ancora non vedi i miei errori davanti
Mi sento sempre nel giusto, perfetto e sicuro di me.
I preti non son altro che barriere per me
Che vorrei parlare solo con Te. Rit.

E così affronto quei gradini
e vengo da Te, per cercare perdono
Però non so essere me stesso
Davanti a quell’uomo che rappresenta Te
Signore insegnami a vederTi
Dentro a quello’uomo che vive di Te e per Te. Rit.

Perdono, perdonami Signore, so che mi amerai, che non mi lascerai.
Aiutami a trovare la forza che mi porterà a incontrarTi là
E a confessarmi io, proprio io, da Te…..e cambierò.

Piccole magie (Fidati)

Rit: Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.
(dove sei, dove sei, dove sei Signor. Dove sei, dove sei, dove sei Signor??)

1. Io Ti chiamo, grido forte, non rispondi, lo sapevo
Non mi ascolti, non esisti, cosa vuoi, Tu da me.
(voci alte: rit. Fidati)

2. Io ci sono, sono qui, non mi ascolti, che peccato!
Ma io insisto, non temere, io sarò sempre con te.
(voci basse: rit. Dove sei, dove sei, dove sei Signor 2 v)

3. Cosa dici? Non Ti sento! Ma che dico: Lui non c’è!
Nella notte, nel dolore, nel bisogno Tu non ci sei.
(voci alte: rit. Fidati)

4. Ero lì, non mi hai visto, anche oggi Ti ho parlato
Su, coraggio, non ti lascio, io ti amo e lo saprai.
(voci basse: rit. Dove sei)

5. Bell’amore, bella vita in attesa della fine..
Senza Dio, senza Amore, sono certo io vivrò.
(voci alte: rit. Fidati)

Voci insieme: Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

6. Terremoti, uragani, cataclismi; Tu sei lì??
Sono segni del Tuo arrivo?? Mi hanno detto: Tu sei lì
(voci alte: rit. Fidati)

7. Sono qui, nel silenzio, nella pace, nei sorrisi,
nella brezza, nella luce, nella quotidianità.
(voci basse: rit. Dove sei)

8. (2 voci) Ma allora, Ti conosco, ti ho incontrato ogni giorno
Nelle gioie della vita, nelle piccole magie

Voci insieme: Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

Voce alta: Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

1. Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

2. Io ci sono, sono qui, non mi ascolti, che peccato!
Ma io insisto, non temere, io sarò sempre con te.

3. Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

4. Ero lì, non mi hai visto, anche oggi Ti ho parlato
Su, coraggio, non ti lascio, io ti amo e lo saprai.

5. Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

Voci insieme Rit: Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

6. Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

7. Sono qui, nel silenzio, nella pace, nei sorrisi,
nella brezza, nella luce, nella quotidianità.

8. (2 voci) Ma allora, Ti conosco, ti ho incontrato ogni giorno
Nelle gioie della vita, nelle piccole magie

Voci insieme: Fidati, Fidati, Fidati di Me. Fidati, fidati, fidati di Me.

Prescelto (Alessandra Torretta)

Rit.: Vai, vai, servitore di Pace, vai, vai tu che annunci il Vangelo
Vai, vai, tu che porti la luce, noi pregheremo per te (2v)

1. TU sei sacerdote, sacerdote in eterno. Porterai al mondo il nome Suo
Servitore delle genti, benedetto in eterno dal Signore che ti assisterà

Tu ti sei sintonizzato sulla sua lunghezza d’onda, ti ha chiamato ed hai risposto “SI!”
Noi ne siamo molto fieri, il Signore ti ha prescelto, un regalo sei e sarai per noi.

Rit.: Vai, vai, servitore di Pace, vai, vai tu che annunci il Vangelo
Vai, vai, tu che porti la luce, noi pregheremo per te (2v)

2. Porterai il perdono, aprirai il tuo core, il Suo Regno oggi costruirai.
TI potranno insultare, odieranno il tuo nome, tu ricorda: Suo Diletto sei.

E sarai sempre felice, tu vivrai nella Sua Gioia, la tua notte Lui rischiarerà.
Vedrai la Parola fiorire, vedrai le pesone cambiare, per Lui tutto tu farai.

Rit.: Vai, vai, servitore di Pace, vai, vai tu che annunci il Vangelo
Vai, vai, tu che porti la luce, noi pregheremo per te.
Vai, vai, servitore di Pace, vai, vai tu che annunci il Vangelo
Vai, vai, tu che porti la luce, promettiamo: pregheremo per te

Protagonista (Alessandra Torretta)

1. Se vedi la vita come se fosse di un altro e non la tua
Tu hai bisogno d’essere protagonista.

2. Se vedi qualcuno piangere e volti la faccia anziché
Darti da fare perché lui torni a sorridere.

3. Se guardi la vita fuggir via, lasci il tuo tempo scorrere,
è giunto il momento d’essere protagonista.

4. Se scappi da tutti, anche da te, dici che cambi e non lo fai,
lasci che tutto scivoli sulla tua vita.

Rit.: Prendi il tuo tempo, vivilo, adesso, ora, dai
Vivi la vita, amala, la gioia dentro avrai
Travolgi il mondo e sentiti protagonista
Entra nel tuo tempo, Dio t’accompagnerà
E soltanto allora la vita un senso avrà.

5. Ma, non abbassare il viso mai, porta il sorriso a chi non l’ha
E la tua gioia ti farà protagonista.

6. Basta lagnarsi è ora di darsi da fare, guarda lì:
tutta la vita aspetta te: non farti attendere.

Rit.: Prendi il tuo tempo, vivilo, adesso, ora, dai
Vivi la vita, amala, la gioia dentro avrai
Travolgi il mondo e sentiti protagonista
Entra nel tuo tempo, Dio t’accompagnerà
E da quel momento vivrai e mai morrai.

7. Non aspettare: il mondo è qui da cambiare: aspetta te
E solo allora tu sarai protagonista…

Santità o pazzia

(E' pazzo, è santo, è pazzia)

Chi potrà definire la santità? Forse un pazzo ci riuscirà
Perché santo non è, lui lo sa!!
Ma se parli di Verità, dell’amore gratuito questo mondo ti giudica
E tu matto per loro sarai! Diran: "Pazzia!!"

(E' santo, è pazzo, è santità)

Santo è chi vive libero e ha l’anima sempre in cerca di Verità
Per seguire la via del suo Dio,
mentre un pazzo è un uomo che vuole vivere libero, senza regole, e vive per
estraniarsi dal mondo che lui rifiuta già!!

(E' pazzo, è santo, è pazzia)

La pazzia non è scelta ma malattia, rende l’uomo apatico,
non capisce chi è e dove sia,
mentre il santo è un uomo che vive tutto nell’umiltà, allo Spirito fa guidar
la sua vita, le scelte e il suo cuor: per Dio vivrà!!

(E' santo, è pazzo, è santità)

E allora chi potrà dir se questa è santità o pensieri di un pazzo che
Il suo tempo compreso non ha....
E se invece i pazzi qui risultassimo proprio noi, insensibili e ciechi che
Non han saputo credere che non è pazzia!!!!

Santi tuoi (Alessandra Torretta)

Rit. Salvaci Signore dalla tentazione; aiutaci ad esser come Te.
Salvaci Signore dalle tentazioni; santi Tuoi vogliamo diventar.

1. In Te confido, non resto deluso: sei la mia forza, non mi lasciar.
Anche se io continuo a peccare Tu mi sostieni, Tu mi perdoni. Rit.

2. Nelle Tue mani io metto la mia vita: sei il mio pastore, paura non avrò.
Con Te io trovo il coraggio di lottare: sei la mia guida, il mio vincastro. Rit.

3. Eppure io sono un peccatore: Tu sei un Padre pieno d’Amore.
Quando mi credo più grande di Dio mi lasci cadere e poi mi conforti. Rit.

4. A volte scappo dalla mia vita: Tu mi rincorri, mi mostri la via.
Quando io sbaglio e non voglio cambiare Tu non mi lasci, stai lì ad aspettare. Rit.

Se mi accompagni (Alessandra Torretta)

Rit.: Eccomi, eccomi, dolce Gesù, (dolce Gesù) oggi io vengo a parlare con Te. (vengo da Te)
È bella la vita se mi accompagni; vieni e resta con me.

1. Non lasciarmi tra questi lupi, vieni e prendimi Tu! Rit.
2. Sei la Vita, la Verità, sei la Via della Luce. Rit.
3. Ecco l’Uomo morto per noi: Lui è venuto a salvarci. Rit.
4. Tu sei l’Acqua della salvezza: porti la Vita nel mondo. Rit.
5. Per Maria Tu vieni a noi: Madre di tutte le genti. Rit.
6. Se la morte ci fa paura, Tu dai coraggio e salvezza. Rit.
7. Con lo Spirito Santo ci unisci: Tu ci battezzi in eterno. Rit.
8. Tu che sei Pane di Vita, rendici forti e pazienti. Rit.
9. Veglieremo tutta la vita: aspetteremo il Risorto. Rit.
10. Crocifisso, mi hai perdonato: sei il Dio dell’Amore.

Mandami, mandami, dolce Gesù, (dolce Gesù) vado a parlare alle genti di Te. (Parlo di Te)
Ha senso la vita se mi accompagni; testimone di Te.

Sempre amico

1. Ora va', è finito il nostro tempo di cantar con te
siamo tristi e un po' più soli se pensiamo a te,
a un amico che ci ha dato sempre l'allegria,
travolgente nell'amore e nella sua pazzia,
testimone del Vangelo e della Verità,
della Gioia, dell'Amore, della fedeltà,
che sereno anche stavolta lui ripartirà
e noi lo saluteremo anche se....

Rit. No, il mio cuore direbbe no (resta qui con noi)
sì, la tua vita è così, lo so (sacerdote sei)
ma sempre amico tu resterai
e di questo ringraziamo il nostro Dio
No, non dimenticarmi mai (non scordarmi mai)
sì, l'amicizia resisterà (vero amico sei)
ma questo vuoto io sentirò
anche se crediamo nell'Amore che ti fa andare via

2. Ora va', incomincia un'avventura nuova senza noi
Visi nuovi e incuriositi tu appassionerai,
con il cuore e le parole li avvicinerai,
con duecento iniziative che t'inventerai,
non dimenticando di pregare un po' per noi,
quegli amici che per sempre sono tuoi,
che ogni tanto verran lì a cantare insieme a te:
tu lo sai che noi non c'arrendiamo mai!!!

Rit. No, il mio cuore direbbe no (resta qui con noi)
sì, la tua vita è così, lo so (sacerdote sei)
ma sempre amico tu resterai
e di questo ringraziamo il nostro Dio
No, non dimenticarmi mai (non scordarmi mai)
sì, l'amicizia resisterà (vero amico sei)
ma questo vuoto io sentirò
anche se crediamo nell'Amore che ti fa andare via

Soldati del tuo amore (Alessandra Torretta)

1. Signore, Tu mi parli ed io vorrei sentirTi:
dammi la Tua Pace, dammi il Tuo Amore.

2. Signore, Ti ringrazio per la vita che mi hai dato:
sempre la Tua gioia resti nel mio cuore.

3. Signore, questo pane ci armi di coraggio:
soldati del Tuo Amore con esso ci farai.

4. Signore, Tu mi ascolti, conosci le mie angosce:
inonda la mia vita di forza e carità

Tracce di te

Come posson dir di Te che Tu non ci sei
Come posson dir di Te che Tu odi i figli Tuoi
Come posson dir di Te che Tu Padre non sei
Come posson dir di Te che speranza non dai.

Tracce di Te, Gesù, ho incontrato nella vita
Tracce di Te, Gesù, nella gioia dei Tuoi figli
Tracce di Te, Gesù, nelle lacrime di un pianto
Tracce di Te, Gesù, in chi vive in comunione.

Ma perchè Tu Ti nascondi dietro volti sconosciuti,
sono io che non Ti vedo, non Ti voglio riconoscere.
Io Ti cerco, Ti desidero, ma coloro che mi guardano
Mi dicono che Tu non ci sei!!!

Come posson dir di Te che non tornerai
Come posson dir di Te che ci lasci sempre soli.
Come posson dir di Te che non ascolti il dolore
Come posson dir di Te che sei un sogno e niente più.

Tracce di Te, o Dio, nell’amore di una madre
Tracce di Te, o Dio, nel silenzio e nella musica.
Tracce di Te, o Dio, nelle nostre voci in coro
Tracce di Te, o Dio, nell’armonia del mare.

Ma se è Lui che regge il mondo spero proprio che ci sia
Perché l’uomo abbandonato non sa che strada prendere
Perché un senso della vita tu lo trovi nella carità
Solo se il Suo volto cercherai!!!

Se lo Spirito è in te la bellezza scoprirai
Se lo Spirito è in te vita e luce porterai
Se lo Spirito è in te la Sua Croce capirai
Se lo Spirito è in te tutto Suo diventerai.

Tracce di Te, Gesù, spargerò in questo mondo
Tracce di Te, o Dio, nel Creato e dentro l’anima
Tracce di Te, Gesù, sono i segni del Tuo Amore
Tracce di Te, o Dio, seguirò e a Te verrò.

Ogni giorno noi cerchiamo i tuoi segni, i tuoi prodigi
Ma non sempre in queste cose si nasconde la Tua volontà
E’ nel quotidiano che Tu invece parli a noi
AscoltaLo perché Lui è qui: Lui c’è!!!

Tralci (Diversi ma uguali) (Alessandra Torretta)

1. C’è quello triste, c’è quello serio, c’è chi diverte, chi sussurra, c’è chi urla,
c’è quello matto, coinvolgente, c’è chi confessa ed è severo, il diligente,
C’è quello calmo, quello agitato, quello che quando si appassiona fa teatro,
c’è anche quello ch’ama giocare con i ragazzi e coi bambini in oratorio,
c’è chi sorride anche se prega perché comunica la gioia del Signor.

Rit.: Grazie, Signore, Tu ci ami, lo so
e questi fratelli lo dimostrano a noi.
Noi siamo vigna, loro tralci Tuoi.
Guardali dal male, non lasciarli mai.

2. Ci sono frati, ci sono suore, ci sono preti, religiose e sacerdoti,
son missionari, son cappellani, sono dovunque ci sia un uomo da salvare;
dagli ospedali alle caserme, ai paesini che hanno solo sei abitanti,
nelle città, dai carcerati, in quei Paesi dove vengono ammazzati,
perché l’Amore va dappertutto, niente lo ferma e soprattutto se è di Dio.

Ma siete voi i nostri eroi, pastori, padri, amici, guide, educatori,
voi che portate con voi il Cristo avete sempre della Chiesa l’entusiasmo,
non vi arrendete, non vi fermate, perché sapete che lo Spirito è in voi;
a volte siete fragili e stanchi, ma basta un niente e lo nascondete a noi.

Rit.: Grazie, Signore, Tu ci ami, lo so
e questi fratelli lo dimostrano a noi.
Noi siamo vigna, loro tralci Tuoi.
Guardali dal male, non lasciarli mai.

3. Come facciamo a ringraziarvi: date la vita per degli uomini bugiardi;
voi ci guidate, ci sostenete, voi ci insegnate a riconoscere la Via,
ci confortate nei giorni scuri quando sarebbe così facile mollare;
siete presenti se abbiam bisogno di una Parola che ci apra il Paradiso;
avete un cuore immenso e puro, ma siete umani e peccatori come noi.

Poi viene il giorno della partenza e lì si vede se davvero siam cresciuti;
lasciate casa, comunità, affetti e amici, ma così è la vostra vita.
Portate seme dovunque andate, altre persone, altre realtà conoscerete
e noi faremo un nuovo incontro che nel cuore avrà, però, lo stesso Dio.

Rit.: Grazie, Signore, Tu ci ami, lo so
e questi fratelli lo dimostrano a noi.
Noi siamo vigna, loro tralci Tuoi.
Guardali dal male, non lasciarli mai.

Amen

Tutto e niente

1. Sai cos’è l’umiltà
Abbandonarsi al volere di Dio
Aver fiducia in Lui
Dimenticare di essere uomo

Lui ti ha creato e ingrato sarai
Se nel Suo Amore non ti perderai

2. Se entrerai in Lui
Conoscerai il volto del Padre
Se tu ti annienterai
Diventerai un uomo migliore

Lui è il tuo tutto, in Lui rivivrai
Noi siamo nulla al di fuori di Lui.

3. Io sono un peccatore,
uno che non fa mai niente di buono
peggiore di un demonio
poi incontro Lui, Amore infinito

Io mi immergo e in Lui mi abbandono
In quell’immenso mare d’infinita carità.

Un amico di valore

Rit. 1: Grazie Gesù, Grazie Gesù
mi hai invitato alla Tua mensa e il mio cuore ora è in festa
Grazie Gesù, grazie Gesù,
mi sei entrato dentro il cuore: sei un amico di valore.

1. Ti ringrazio per la gioia e la serenità,
benedici la famiglia e la comunità.
Entra pure nel mio cuore, più coraggio avrò;
tieni sempre la mia mano, non lasciarmi mai!

Rit. 2: Grazie Gesù, Grazie Gesù
Finalmente ti ho incontrato, non sai quanto Ti ho aspettato!
Grazie Gesù, Grazie Gesù
Sei l'amico che mi invita a cambiare la mia vita.

2. Voglio ricordarmi sempre della tua bontà
anche quando avrò delle difficoltà.
So che la mia strada hai tracciato già:
aiutami a seguirla con caparbietà.

Rit. 1: Grazie Gesù, Grazie Gesù
mi hai invitato alla Tua mensa e il mio cuore ora è in festa
Grazie Gesù, grazie Gesù,
mi sei entrato dentro il cuore: sei un amico di valore.

3. Insegnami ad amare la Tua Verità,
a perdonare tutti senza falsità;
grazie per gli educatori, i catechisti e chi
mi ha aiutato ad incontrarTi: non scordarli mai.

Rit. 2: Grazie Gesù, Grazie Gesù
Finalmente ti ho incontrato, non sai quanto Ti ho aspettato!
Grazie Gesù, Grazie Gesù
Sei l'amico che mi invita a cambiare la mia vita.

4. Insegnami a cercarTi nei fratelli che
troverò lungo il percorso della vita mia.
Testimonierò l'amore che mi dai,
sorriderò alla vita perché Tu ci sei.

Rit. 1: Grazie Gesù, Grazie Gesù
mi hai invitato alla Tua mensa e il mio cuore ora è in festa
Grazie Gesù, grazie Gesù,
mi sei entrato dentro il cuore: sei un amico di valore.
Grazie Gesù!

Un dono per noi (Alessandra Torretta)

Rit.: Il Figlio di Dio si fa uomo per noi, diventa bambino, discende tra noi;
la pace ci avvolge, l’Amore ci cambia, gli Angeli cantano: “Gloria al Signor!!”
Stanotte Dio Padre ci ha fatto un regalo, il dono più bello di tutto il Creato,
ci ha dato Lui, la Stella, la Guida, che ci accompagni e ci cambi la vita.

1. In questo buio che fa paura, in questo freddo che paralizza,
noi aspettiamo un segno, una luce, che scaldi il nostro cuore tremante. Rit.

2. In quella grotta in mezzo al niente Tu Ti affacciasti al mondo distratto,
Solo i pastori, i cuori sinceri, venero tosto ad adorarTi. Rit.

3. Tu sei la nostra Stella Cometa che guida sempre il nostro cammino
e la Tua Luce sempre ci inonda quando la strada è stretta e buia. Rit.

4. Pieni di gioia, pace serena, vogliamo al Padre insieme cantare,
come i suoi Angeli, lì sulla grotta: “Grazie, Signore, per il Tuo Amore” Rit.

Un sogno (Alessandra Torretta)

1. Ehi, ci sei, sei venuto in questo mondo, solo e perso,
Ma, se vuoi, noi saremo qui al tuo fianco per la vita.
Eri un sogno ed ora sei realtà
Sii felice per l’eternità.
La tua vita non sapremo noi;
il Signore ti ha donato a noi.

2. Ehi, però, assomigli un po’ a tua madre e un po’ a tuo padre
Ma, se puoi, tu percorri la tua strada, sii te stesso
L’importante è che tu amerai
Questa vita e tutto quel che avrai.
Ma ricordati che tu sei polvere
La tua forza solo in Dio tu riporrai.

Rit.: Io ti guardo e vedo Dio negli occhi tuoi
Quei sorrisi, quella gioia tua di vivere
Non avrei potuto immaginarti io
Sono solo un uomo e non potevo io
Quando ti ho tenuto qui, tra le mie braccia,
la prima volta le mie mani mi tremavano
Quanta emozione, quanta gioia,sei
Grazie Signore: Tu lo affidi a noi.

3. Sì, lo so, il Signore ci ha affidato questo figlio
E per lui cercheremo di modificare il mondo.
Pregheremo e soffriremo noi
Cresceremo anche noi con lui.
Tenerezza e amore chiederai
Attenzione e amore noi darem.

Rit.: Io ti guardo e vedo Dio negli occhi tuoi
Quei sorrisi, quella gioia tua di vivere
Non avrei potuto immaginarti io
Sono solo un uomo e non potevo io
Quando ti ho tenuto qui, tra le mie braccia,
la prima volta le mie mani mi tremavano
Quanta emozione, quanta gioia,sei
Grazie Signore: Tu lo affidi a noi.

Vero pastore

Rit.: Il Signore passa (il Signore passa), il Signore ascolta (il Signore ascolta)
attraverso persone che si è scelto quaggiù
e noi le incontreremo se il Signore vorrà.
Il Signore ama (il Signore ama), il Signore prende (il Signore prende)
Non possiamo capire tutto ciò che Lui fa
ma dobbiamo fidarci: è la Sua Verità.
Finale: Il Signore passa....

1. Sei arrivato quasi in punta di piedi, sconosciuto ai fedeli di Busto
la tua dolcezza ci ha quasi sconvolto: non è possibile che sia il Prevosto!
La città si è lasciata guidare dal tuo grande messaggio d'Amore,
senza grida e grandi proclami, ci hai guidato come un vero Pastore. Rit.

2. Solo adesso che stai per partire ci accorgiamo di ciò che hai dato:
un esempio che dura una vita, di tenerezza e pazienza infinita.
Nonostante impegni e stanchezza non hai mai tradito gli amici;
disponibile e sempre sereno: è così che noi ti penseremo. Rit.

3. Adesso che noi ci stiam salutando non possiamo che ringraziarti
per il bene che hai fatto per noi e la preghiera più forte sarà per te.
Noi sappiamo di aver conosciuto un uomo santo che vive il Vangelo.
Ricorderemo per sempre la tua bontà, le tue parole, il tuo viso, il tuo amore. Rit.